Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Percorsi di ricerca - Research D Inserimento Di Salvatore Graziella

Di Salvatore Graziella

Graziella Di Salvatore è dottore di ricerca in Filosofia del Diritto  e assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Storia e Critica della Politica, dell'Università degli Studi di Teramo, dove da lungo tempo collabora con la cattedra di Filosofia Politica della Prof.ssa Emma Baglioni. Ha studiato in Francia, presso l’Universitè Paris I-Panthéon/Sorbonne e il Centre d’histoire de la philosophie moderne (CNRS) di Villejuif e, in Italia, presso il Centro di Eccellenza “CRIE”, dell’istituto Universitario Suor Orsola Benincasa di Napoli. Ha scritto una monografia su Simone Weil e Hannah Arendt (L'Inter-esse come metaxù e pràxis. Assonanze e dissonanze tra Simone Weil e Hannah Arendt, Giappichelli, Torino 2006) e diversi articoli e saggi (Simone Weil e il problema della forza (2001); Giustizia e legge: i personaggi dell'Antigone di Sofocle (2004); Il "per lo più dell'attività pratica: la "ragonevole incertezza" del diritto (2005); Il problema della forza tra Simone Weil e Giuseppe Capograssi (2005); Alterità e riconoscimento nel Mercante di Venezia di William Shakespeare (2006); I nativi d'America e l'identità. Da un'esperienza diretta di Alexis de Tocqueville (2006); La modernità in crisi: il processo di "cosificazione" tra "animal laborans" e "homo faber" (in corso di pubblicazione).  Attualmente si sta dedicando ad uno studio comparativo tra “filosofia pratica” e sport e sta scrivendo (all'interno di una ricerca tra letteratura, politica e diritto)un articolo sul problema del male e della libertà nella Leggenda del Grande Inquisitore di Dostoevskij, mentre porta avanti i suoi studi sulla ragionevolezza, per realizzare una monografia improntata sull'idea aristotelica di phrònesis e volta a speculare le "condizioni di pensabilità mentale" attraverso cui è possibile realizzare il dialogo politico.

Email: grazielladis@libero.it ; disalvatore@freesurf.fr

Azioni sul documento