Strumenti personali
Tu sei qui: Portale News CALL FOR PARTECIPATION - Summer School. Europa e Futuro. Genere, Sicurezza, Culture (deadline ammissione 10 luglio 2017)

CALL FOR PARTECIPATION - Summer School. Europa e Futuro. Genere, Sicurezza, Culture (deadline ammissione 10 luglio 2017)

Università degli Studi di Palermo

Dipartimento di Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali (DEMS)

Summer School

Europa e Futuro. Genere, Sicurezza, Culture

Marsala, 29 agosto 3 settembre 2017

Introduzione e temi del corso

La Summer School di Marsala nasce da una collaborazione scientifica tra il dipartimento DEMS-Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali dell’Università di Palermo e il Comune di Marsala. Dopo la I edizione del 2016, il cui tema è stato incentrato sul Mediterraneo, quest’anno il titolo della II edizione sarà EUROPA E FUTURO. GENERE SICUREZZA CULTURE . Dal 29 agos to al 3 se tte mbre si discuterà su una delle questioni più urgenti e ineludibili del mondo contemporaneo: il futuro politico dell’Europa. A sessant’anni dai Trattati di Roma, un anniversario che si celebra quest’anno, il progetto europeo nato all’indomani della II guerra mondiale con il fine di garantire pace e benessere nel continente e nel mondo, ha di fronte sfide radicali che mettono in discussione perfino la tenuta politica dell’Unione Europea, come la vicenda della Brexit ha recentemente mostrato. Il paradigma prescelto sarà così declinato attraverso alcuni nodi basilari da cui passa il futuro stesso dell’Europa: genere, sicurezza e culture. Con l’apporto di esperti di fama internazionale provenienti da varie università italiane e straniere, si analizzerà il ruolo politico e la condizione della donna nelle società europee; il problema della sicure zza, che ve de nel terrorismo un drammatico banco di prova; e il multiculturalismo, in cui i modelli di integrazione tradizionali vengono rivisitati alla luce delle nuove sfide dell’accoglienza e delle barriere. In sostanza è il tema dei diritti umani, che in Europa ha avuto una lunga e complessa ge stazione, dall’antichità alle rivoluzioni mode rne , forgiando il costituzionalismo come fondamento culturale e politico dei sistemi liberali e democratici, che oggi viene sollecitato in modo straordinario dalle sfide acce nnate . Il futuro dell’Europa, pensata come modello statale attivo per porre in essere politiche internazionali di pace, si incardina nella prospettiva dei diritti umani, che nell’epoca globale sono maggiormente vulnerabili. E’ una sfida politica e culturale, su cui la Summer School di Marsala intende porre una speciale attenzione.

Settori Scientifico-Disciplinari

I settori scientifico-disciplinari coinvolti sono M-STO/02; SPS/02, SPS/03, L- OR/10, IUS/17, IUS/20.


Lingue

Le lingue ufficiali della Summer School saranno l'inglese e l'italiano.


Destinatari del Summer Course e prerequisiti d’ammissione

I destinatari della Summer School, ai sensi del Regolamento per l’attivazione di Corsi Internazionali di Studi Avanzati Summer and Winter School, sono studenti che abbiano conseguito la laurea secondo l’ordinamento previgente il D.M. n. 509/99; laurea triennale o laurea specialistica ai sensi del D.M. n. 509/99; laurea triennale o laurea magistrale ai sensi del D.M. n. 270/2004, e quindi anche dottorandi, dottori di ricerca, assegnisti, coloro che abbiano conseguito un Master di I e II livello, che siano interessati al tema e siano in grado di orientarsi nell’ambito delle discipline coinvolte dal corso. Le attività della Summer School possono essere estese, per un numero limitato di posti e con apposita lettera motivazionale, a 1) studenti iscritti ai corsi di laurea e laurea magistrale a ciclo unico, purché abbiano acquisito 120 CFU globalmente considerati; 2) agli studenti iscritti ai corsi di laurea triennale, purché abbiano acquisito 120 CFU. Potranno inoltre essere presi in considerazione requisiti e percorsi formativi specifici. I posti disponibili sono 30. La selezione avverrà sulla base del curriculum. Il corso non verrà attivato qualora vi siano meno di 15 richieste di iscrizione.

Almeno il cinquanta percento dei posti sarà riservato a partecipanti che abbiano conseguito il titolo di accesso al corso presso altre sedi universitarie, italiane e straniere .
Ciascun candidato dovrà compilare il modulo allegato al presente bando, a cui si dovrà accludere un proprio
curriculum vitae et studiorum. Qualora il numero delle domande presentate fosse superiore al numero massimo di posti disponibili, il Comitato scientifico provvederà, sulla base dei curricula, ad operare l’opportuna selezione, stilando una graduatoria, previa determinazione dei criteri di giudizio. Qualora qualcuno de gli ammessi rinunciasse alla partecipazione , pre via comunicazione , la graduatoria subirà il conse guente slittamento fino ad esaurime nto.


Crediti, Attestato Finale e Call for Papers

Al termine della Summer School verrà rilasciato un attestato di partecipazione dall’Università di Palermo e a richiesta 3 CFU per gli studenti iscritti ai corsi afferenti al dipartimento di Scienze Politiche e relazioni internazionali (DEMS). La direzione della Summer School ha, inoltre, il piacere di proporre una call for papers avente come oggetto i temi affrontati durante il corso. I contributi, che dovranno pervenire all’indirizzo di posta elet tronica della segreteria organizzativa (summermarsala@gmail.com) entro il 31 ottobre 2017, saranno valutati e selezionati dalla direzione stessa e verranno pubblicati in un e-book con codice isbn/issn da “Palermo University Press”.

Iscrizione e quote d’ammissione

Allegato al presente bando (e on-line sul sito del dipartimento) sarà disponibile il modulo d’iscrizione, da inviare, con allegato il curriculum vitae et studiorum, il certificato di laurea in carta libera con l’indicazione del voto di laurea (oppure relativa autocertificazione), la fotocopia di un valido documento di riconoscimento e la copia della ricevuta di pagamento della quota di ammissione (e, per gli studenti non laureati, auto-certificazione dell'assolvimento di almeno 120 CFU e lettera di motivazione), entro e non oltre il 10 luglio 2017 mediante posta elettronica all'indirizzo della segreteria organizzativa summermarsala@gmail.com con la seguente intestazione Europa e Futuro. Genere, Sicurezza, Culture Summer School”; ovvero consegna a mano o per posta con raccomandata A/R al seguente indirizzo: Dipartimento di Scienze Politiche e relazioni internazionali (DEMS)

Via Maqueda, 324
90134 Palermo
Per le domande inviate per posta farà fede il timbro postale di spedizione. (Indicare nella busta
Europa e Futuro. Genere, Sicurezza, Culture Summer School).

La quota di ammissione è di 450,00 (quattrocentocinquanta/00), che include 200,00 di tassa d’iscrizione alla Summer School, copertura assicurativa e attestato finale, e 250,00 di vitto e alloggio presso strutture del centro storico di Marsala. È possibile fare esplicita richiesta di non usufruire dei servizi di vitto e alloggio, con esenzione della relativa quota (€ 250,00). Le somme versate per l’iscrizione non sono rimborsabili.

La quota d’iscrizione va versata sul conto corrente dell’Università di Palermo, qui di seguito indicato:
IBAN:
IT09A0200804682000300004577

SWIFT/BIC code: UNCRITMMPAE
Indicando come causale del versamento: DEMS - SUMMER SCHOOL


Segreteria Organizzativa

-Luana Alagna:E-mail summermarsala@gmail.com, luanamaria.alagna@uniroma1.it sito: www.summermarsala.com.
-Dipartimento DEMS- Scienze Politiche e Relazioni Internazionali via Ugo A. Amico 4 90134 Palermo, http://www.dipartimentodems.it E-mail: dems@unipa.it


Direttore della Summer School

Prof. Giorgio Scichilone

Università di Palermo
Dipartimento di Scienze Politiche e delle relazioni internazionali (DEMS) Via Maqueda, 324
90134 Palermo
e-mail:
giorgio.scichilone@unipa.it

Relatori

Alessandro Colombo, Professore ordinario di scienza politica, Università di Milano.

Francesco Benigno, Professore ordinario di storia moderna, Università di Teramo.

Klodiana Beshku University of Tirana.
Emilio Santoro, Professore ordinario di filosofia del diritto, Università di Firenze.

Thomas Casadei, Professore associato di filosofia del diritto, Università di Modena e Reggio Emilia.

Orsetta Giolo, Professore associato di filosofia del diritto, Università di Ferrara.

Daniela Irrera, Professore associato di scienza politica, Università di Catania.
Luca Scuccimarra, Professore ordinario di storia delle dottrine politiche, Università di Roma “La Sapienza” – direttore del dipartimento di Studi Politici.

Aldo Schiavello, Professore ordinario di filosofia del diritto, Università di Palermo direttore del dipartimento di Giurisprudenza.
Gianfranco Borrelli, Professore ordinario di storia delle dottrine politiche, Università di Napoli “Federico II”.


Comitato Scientifico

Giorgio Scichilone - Università degli Studi di Palermo

Claudia Giurinano - Università degli Studi di Palermo

Alessandro Bellavista - Università degli Studi di Palermo

Francesco Benigno - Università di Teramo.

Thomas Casadei - Università di Modena e Reggio Emilia

Daniela Irrera - Università di Catania.

Azioni sul documento