Strumenti personali
Tu sei qui: Portale News CALL FOR PROPOSAL - CONVEGNO SFI: Natura, cultura e realtà virtuali (deadline 15 settembre 2017)

CALL FOR PROPOSAL - CONVEGNO SFI: Natura, cultura e realtà virtuali (deadline 15 settembre 2017)

SOCIETÀ FILOSOFICA ITALIANA
RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Con il convegno Natura, cultura e realtà virtuali, la Società Filosofica Italiana intende promuovere all’interno del dibattito culturale nazionale una riflessione critica sull’interconnessione tra natura, cultura e realtà virtuali, tre nozioni che rappresentano a tutt’oggi un oggetto di confronto costante tanto per il dibattito filosofico-scientifico che per la discussione pubblica. Fin dalle sue origini, come è noto, la tradizione filosofica si è sempre interrogata sul concetto di natura. Evidenziando la rilevanza e l’emergenza dei dati osservativi indispensabili per delineare una rappresentazione coerente della realtà, nel corso della sua lunga storia la filosofia ha elaborato dispositivi concettuali che hanno contribuito a costruire su più livelli l’identità culturale della nostra civiltà. Più in particolare, se consideriamo il ruolo decisivo svolto dai paradigmi scientifici, emerge proprio la pluralità di linguaggi (da quelli naturali a quelli artificiali) che si profila come la loro espressione più caratteristica. Entro questa cornice, se restiamo sempre all’interno della storia rendendo conto soprattutto dell’incidenza dei fattori spazio-temporali, il cervello umano rappresenta un sistema complesso di funzionamento della materia organizzata poiché, grazie alla memoria – che è essenzialmente registrazione – esso conserva le tracce permanenti della nostra storia: una storia che include in sé un modo materiale e una realtà sociale caratterizzati da una sempre maggiore complessità. Sulla base di questo assunto, lo studio della coscienza – che negli ultimi decenni ha registrato un incremento decisivo proprio grazie al contributo delle neuroscienze – sembra confermare la compresenza, in un medesimo individuo, di più realtà interconnesse, le quali, a loro volta, sembrano dipendere strettamente da quanto accade nella realtà esterna. La definizione della mente come fattore emergenziale – intesa non soltanto nel suo aspetto qualitativo ma anche in quello quantitativo e procedurale – ha contribuito così a rimettere in discussione il primato ontologico della soggettività rispetto alle altre forme di vita. Questa ridefinizione radicale del ruolo del soggetto nel mondo ha riaperto la discussione su fronti teorici e pratici (dalle neuroscienze alla bioetica e all’ecologia fino al diritto), rimettendo in questione assunti descrittivi e assiologici che la tradizione filosofica occidentale aveva considerato come dei presupposti indubitabili. Riaprire la discussione su questi fronti, consente pertanto di porre al centro del dibattito una questione morale

1

ed educativa, che verte proprio sulla responsabilità degli individui nei confronti degli altri individui e rispetto a una realtà naturale e artificiale sempre più globalizzata, in cui le culture si incontrano, si confrontano e talvolta si scontrano, giacché la partita sembra giocarsi proprio sul terreno di un’umanità plurale ed inclusiva.

Il convegno si svolgerà a Lucca dal 9 all’ 11 novembre 2017, presso la Scuola Alti Studi IMT, in Piazza S. Francesco 19, 55100, Lucca. I lavori si articoleranno in 4 sessioni di studio, ciascuna delle quali prevede 3/4 relazioni in plenaria tenute da illustri esperti del panorama nazionale e internazionale e 3 sessioni parallele con comunicazioni tenute da giovani studiosi e/o da docenti della scuola secondaria superiore selezionati mediante procedura di call for paper e peer review.

PROGRAMMA

GIOVEDÌ 9 NOVEMBRE 2017

Ore 15.00 Registrazione partecipanti
Ore 15.30 Saluti istituzionali (Direttore della Scuola IMT Pietro Pietrini, Rettore dell’Università di Pisa Paolo Mancarella, Direttore del Dipartimento di Civiltà e forme del sapere dell’Università di Pisa Pierluigi Barrotta, Senatore Andrea Marcucci, Sindaco di Lucca Alessandro Tambellini, Presidente della Società Filosofica Italiana Emidio Spinelli, Presidente della Società Filosofica Lucchese Riccardo Roni).

1. SESSIONE: Natura, cultura e neuroscienze

PRESIEDE: Prof. Carlo Altini

Prof. Pietro Pietrini, Scuola Alti Studi IMT, Lucca

Esiste una neurobiologia della libertà?

Prof. Gereon Wolters, Università di Costanza

Illuminismo 4.0, ovvero come salvare l’Illuminismo nel mondo odierno?

Prof. Mario De Caro, Università di Roma Tre

Antropologia politica e natura

Ore 20.00 Concerto di musiche presso il Liceo Musicale di Lucca. Ore 21.30 Cena

2

VENERDÌ 10 NOVEMBRE 2017

Ore 9.00

2. SESSIONE: Linguaggi naturali / linguaggi artificiali

PRESIEDE: Prof.ssa Maria Teresa Pansera
Prof.ssa Laura Boella, Università Statale di Milano
I know what you feel: realtà “aumentata” e intensificazione dell’esperienza nell’empatia Prof.ssa Barbara Henry, Scuola Superiore Sant’Anna, Pisa

Il linguaggio della “letteratura disegnata” e i suoi impieghi

filosofici rispetto alla robotica e all’intelligenza artificiale

Prof. Adriano Fabris, Università di Pisa

Etica delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione

Prof.ssa Fiorenza Toccafondi, Università di Parma

Le descrizioni dell’esperienza e il valore del linguaggio naturale

Ore 10.30 Dibattito
Ore 11.00 Coffee break
Ore 11.30 – 13.00 Comunicazioni (4 sessioni parallele) Ore 13.00 LUNCH
Ore 15.00

3. SESSIONE: Filosofie e scienze: per una didattica integrata nella scuola secondaria superiore

Presiede: Emidio Spinelli
Partecipano: Anna Bianchi, Gustavo Cevolani, Giuseppe Gembillo, Francesco Piro, Carlo Tatasciore, Bianca Maria Ventura

Ore 16.30 Dibattito
Ore 17.00 Coffee break
Ore 16.30-18.30 Comunicazioni (4 sessioni parallele) Ore 18.30-19.30 Assemblea Soci
Ore 21.00 Cena sociale

3

SABATO 11 NOVEMBRE 2017

Ore 9.00

4. SESSIONE: Natura, società, diritto

PRESIEDE: Prof. Stefano Poggi

Prof. Giovanni Boniolo, Università di Ferrara

Conoscenza della natura e deliberazione pubblica

Prof. Gaspare Polizzi, MIUR, Università di Firenze

Verso un contratto naturale. Aspettative e limiti

Prof. Luca Baccelli, Università di Camerino

Non possiamo non dirci giusnaturalisti? Diritto, natura, artificio

Prof. Pierluigi Barrotta, Università di Pisa

Scienza, società e natura. Una concezione transazionale

Ore 11.00 Dibattito
Ore 11.30 Coffee break
Ore 12.00-13.30 Comunicazioni (4 sessioni parallele)
Ore 13.30 Lunch ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Organizzazione e coordinamento scientifico: Riccardo Roni, Presidente SFI Lucca.
Segreteria organizzativa: Luca Baccelli, Giuseppe Ciri, Fabio Cozzi, Leo Ferrini, Giovanna

Miglio.
Delega alla co-organizzazione: Gaspare Polizzi, Giovanna Miglio.

Roma, 11 luglio 2017

IL PRESIDENTE della
Società Filosofica Italiana Prof. Emidio Spinelli

4

***

COMUNICAZIONI

Il testo delle comunicazioni, che dovrà essere rigorosamente attinente al tema del Convegno (più esattamente relativo alle seguenti sessioni: 1. NATURA, CULTURA E NEUROSCIENZE; 2. LINGUAGGI NATURALI/LINGUAGGI ARTIFICIALI; 3. FILOSOFIE E SCIENZE: PER UNA DIDATTICA INTEGRATA NELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE; 4. NATURA, SOCIETÀ, DIRITTO) e già predisposto per la stampa (secondo le nuove norme redazionali del Bollettino SFI), non potrà superare le 15.000 battute (spazi inclusi), dovrà contenere l’indicazione della sessione per cui viene presentato e infine dovrà pervenire, via email alla Segreteria Nazionale SFI agli indirizzi sfi@sfi.it e riccardo.roni@uniurb.it, con l’indicazione in oggetto “Comunicazione Convegno SFI 2017”, entro e non oltre il 15 settembre 2017. Al testo dovrà essere inoltre allegato un abstract in italiano, della lunghezza massima di 100 parole. Un’apposita Commissione, nominata dal Direttivo nazionale SFI, giudicherà circa l’ammissione delle comunicazioni alla presentazione al Congresso (per la quale sarà concesso un tempo massimo di 20 minuti: 15 minuti per la presentazione e 5 per la discussione) e all’eventuale, successiva pubblicazione negli Atti. Ciascun partecipante non potrà presentare più di una comunicazione e dovrà accludere al testo inviato il numero della tessera di iscrizione 2017.

***

Indicazioni alberghiere
Convenzionati con SFI Lucchese:
Piccolo Hotel Puccini, Via di Poggio Seconda 9, 55100, Lucca, tel. 058355421 Ostello San Frediano, Via della Cavallerizza 12, 55100, Lucca, tel. 3392358673 Convenzionati con Scuola Alti Studi IMT:

B&B Ai Cipressi

B&B La Boheme

Via di Tiglio, 126 0583496571

Via del Moro, 2 0583462404

Per un'altra ricca lista di alberghi convenzionati con IMT: https://www.imtlucca.it/school/special- agreements#hotel-bb

5

Azioni sul documento