Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Didattica - Teaching Corsi Corsi anno accademico 2005-2006 CARANTI Luigi

CARANTI Luigi

LA TEORIA DELLA PACE DEMOCRATICA. DA KANT AL DIBATTITO CONTEMPORANEO Università di Palermo – Sede distaccata di Enna

INFORMAZIONI COMPLETE
nome
cognome
indirizzo
e-mail
sito web
Luigi
CARANTI
 
lcaranti@luiss.it
 
università
cattedra
facoltà
corso di laurea
dipartimento
Università di Palermo – Sede distaccata di Enna
Filosofia politica
Facoltà di Scienze politiche
 
 
corsi
università
facoltà
corso di laurea
dipartimento
anno accademico
Università di Palermo – Sede distaccata di Enna
Facoltà di Scienze politiche
 
 
2005-2006
titolo
insegnamento
laurea
LA TEORIA DELLA PACE DEMOCRATICA. DA KANT AL DIBATTITO CONTEMPORANEO
Filosofia politica
vecchio ordinamento
testi
I. KANT, Per la pace perpetua, Feltrinelli, Milano 1991: J. RAWLS, Il diritto dei popoli, Edizioni di Comunità, Torino 2001: N. BOBBIO, “Democrazia e sistema internazionale” in Il futuro della democrazia, Einaudi 1984 oppure in Democrazia, rischio nucleare, movimenti per la pace, Liguori, Napoli 1989: Filosofia e questioni pubbliche, 3/04, Il Saggiatore, pp.11-64: D. ARCHIBUGI, So what if democracies do not fight each others? (traduzione italiana disponibile in biblioteca)
contenuti
Negli ultimi vent’anni il pensiero politico di Kant e in particolare le intuizioni contenute in Per la pace perpetua hanno giocato un ruolo cruciale nella caduta del realismo dalla posizione di opzione teorica dominante nel campo delle relazioni internazionali. In alcuni articoli degli anni ottanta, Michael Doyle notò che l’intuizione kantiana per cui le “repubbliche” (approssimativamente ciò che oggi chiameremmo liberal-democrazie) sono molto più pacifiche delle dittature era stata mirabilmente confermata dagli ultimi duecento anni di storia. Almeno, se non più pacifiche tout court come sembrava credere Kant, le democrazie non combattono tra loro, al punto che esse hanno costituito una “pace separata” o, come a volte, si dice una “zona di pace”. Il corso intende ricostruire tale dibattito e offrire agli studenti gli strumenti per approfondire uno dei temi centrali della filosofia politica contemporanea. Inizio corso: 14 Ottobre 2005 - Lezioni: giovedì h.17-19 e venerdì 9-11 - Orario di ricevimento: giovedì 19-20 e venerdì 11-12.
Azioni sul documento