Strumenti personali

DELL'ERA Tommaso

LA CONCEZIONE DELLA RAPPRESENTANZA NEL PENSIERO POLITICO DI BORIS NIKOLAEVIC CICERIN

INFORMAZIONI COMPLETE
nome
cognome
indirizzo
e-mail
sito web
Tommaso
DELL'ERA
Via Pio Emanuelli, 55/44 00143 Roma
dellerat@tin.it
università
dipartimento
facoltà
La Sapienza
Dipartimento di Studi Politici
Scienze Politiche
ciclo e titolo del dottorato

XIV Ciclo - Storia delle Dottrine Politiche e Filososofia della politica

tesi
titolo
relatore
data

LA CONCEZIONE DELLA RAPPRESENTANZA NEL PENSIERO POLITICO DI BORIS NIKOLAEVIC CICERIN

Coordinatore Prof. Luigi Gambino

06-03-2003

sintesi

L'analisi del pensiero politico di Boris Nikolaevic Cicerin (filosofo politico, storico delle istituzioni e del pensiero politico, 1828-1904), condotta ricostruendo il suo percorso intellettuale alla luce del dibattito sulle caratteristiche e sull'evoluzione del liberalismo russo nell'ottocento, fa emergere una continuità, in tale percorso, tra la fase del liberalismo conservatore e quella del liberalismo classico. Di qui l'individuazione di una posizione di conservatorismo liberale che trova espressione nella concezione della rappresentanza popolare e che caratterizza tale studioso, rivelandone i limiti rispetto al concreto sviluppo storico dell'indirizzo liberale russo.

Azioni sul documento