Strumenti personali

CAPRI' Caterina

IL RUOLO DEL DISSENSO NELLE DINAMICHE POLITICHE DELLE SOCIETA'

INFORMAZIONI COMPLETE
nome
cognome
indirizzo
e-mail
sito web
Caterina
CAPRI'
Via Palermo 259
ccapri@unime.it
università
dipartimento
facoltà
Università degli Studi di Messina
Dipartimento di studi Politici e Sociali V. Tomeo
Scienze Politiche
ciclo e titolo del dottorato

XVIII Ciclo - Analisi e Teoria dei Mutamenti delle Istituzioni Politiche, Sociali e Comunicative

tesi
titolo
relatore
data

IL RUOLO DEL DISSENSO NELLE DINAMICHE POLITICHE DELLE SOCIETA'

Domenica Mazzù

non specificata

sintesi

Il lavoro di ricerca si propone la definizione del fenomeno del dissenso, le sue premesse ed i meccanismi sottesi ad esso, nella considerazione del peso che esso ha rispetto allo stato di salute delle democrazie occidentali contemporanee. Nel leggere il dissenso al di là delle sue concrete manifestazioni storico-fattuali, tanto come modalità riformistica quanto nelle sue accentuazioni più violente, si procede a vagliarne gli aspetti simbolici, sociologici e psicologici laddove la metodologia adottata, la psicoteoresi politica, permette di centrare l'attenzione per il substrato simbolico e per i “residui” dell’azione collettiva. Una tale scelta euristica muove dalla convinzione che la chiave per l'accesso a fenomeni tanto complessi ed attuali debba tenere conto del loro essere intimamente e decisivamente determinati dal silenzioso ma gravido interloquire tra la struttura psicologica individuale e il contesto storico-sociale in cui è calata. La riflessione è incentrata intorno ai contributi scientifici di quanti hanno posto al centro delle proprie ricerche la “partecipazione”, la “disubbidienza” ed il “disordine” partendo da una concezione del potere che annoverasse il conflitto quale categoria politica essenziale, pur sottolineando l’essenzialità del dialogo, ovvero, tra gli altri Hannah Arendt, Jürgen Habermas, Ernesto Laclau, Alain Badiou, Étienne Balibar e Jacques Rancière.

Azioni sul documento