Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Articoli, libri e interviste - Articles, books and interviews Gaston Fessard: la "Prefazione" italiana del 1947 ad "Autorité et Bien commun"

Gaston Fessard: la "Prefazione" italiana del 1947 ad "Autorité et Bien commun"

Serena Meattini - 10 settembre 2019 l pensiero di Gaston Fessard è attualmente al centro di un rinnovato interesse da parte della critica. Una riscoperta che sembra trarre impulso da due spinte differenti: all’interno del contesto francese e in ambito internazionale. Tra i molteplici spunti di riflessione offerti dalle pagine fessardiane, merita particolare attenzione la nozione di Bene comune. Questo testo prova a offrirne una lettura a partire dalla "Prefazione" nel 1947 alla traduzione italiana del volume "Autorité et Bien commun", al centro, tra l'altro, di una complessa vicenda editoriale.

Serena Meattini
Gaston Fessard: la Prefazione italiana del 1947 ad Autorité et Bien commun

Abstract
Il pensiero di Gaston Fessard è attualmente al centro di un rinnovato interesse da parte della critica. Una riscoperta che sembra trarre impulso da due spinte differenti: all’interno del contesto francese e in ambito internazionale.  Quella di Fessard è una prospettiva sistematica che rilegge in maniera originale alcune correnti e categorie centrali del pensiero moderno, nella quale convergono differenti linee teologiche e filosofiche. Tra i molteplici spunti di riflessione offerti dalle pagine fessardiane, merita particolare attenzione la nozione di Bene comune che, mediante l’originale formulazione offerta dall’autore consente di ripensare questo importante e dibattuto tema all’interno del contesto attuale. Questo testo prova a offrirne una lettura a partire dalla Prefazione nel 1947 alla traduzione italiana del volume Autorité et Bien commun, al centro, tra l'altro, di una complessa vicenda editoriale.


Il testo
Per visualizzare l'intero saggio cliccare qui
Iconapdf.jpg

Questo documento è soggetto a una licenza Creative Commons

Azioni sul documento