Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Articoli, libri e interviste - Articles, books and interviews La quotidiana persistenza della nazione. Nota al "Nazionalismo banale" di Michael Billig.

La quotidiana persistenza della nazione. Nota al "Nazionalismo banale" di Michael Billig.

Leonardo Varasano - 16 marzo 2019 In "Nazionalismo banale", Michael Billig si sofferma sulle tante, silenziose forme di un continuo, noncurante richiamo di appartenenza alla nazione, sulla patria come luogo familiare, scontato e indiscusso, al di là di ogni dubbio. Il nazionalismo – questa la convinzione di fondo proposta da Billig – non è morto. Sopravvive alla globalizzazione. Questo saggio analizza intuizioni e criticità dell'opera dello studioso britannico

Leonardo Varasano

La quotidiana persistenza della nazione.
Nota al Nazionalismo banale di Michael Billig.


Abstract
In Nazionalismo banale, Michael Billig si sofferma sulle tante, silenziose forme di un continuo, noncurante richiamo di appartenenza alla nazione, sulla patria come luogo familiare, scontato e indiscusso, al di là di ogni dubbio. Il nazionalismo – questa la convinzione di fondo proposta da Billig – non è morto. Sopravvive alla globalizzazione. Questo saggio analizza intuizioni e criticità dell'opera dello studioso britannico.

Per visualizzare il testo cliccare qui:
 Iconapdf.jpg



Questo documento è soggetto a una licenza Creative Commons

Azioni sul documento